I bambini per imparare a leggere e scrivere devono acquisire in primis la capacità di interpretare i segni grafici, successivamente le sillabe e per ultimo le frasi acquisendo il loro significato.

Sviluppare una visione corretta è indispensabile per il bimbo durante l’apprendimento di lettura e scrittura.

Nella lettura e scrittura non basta avere un’acutezza visiva di 10/10, bensì  possedere un sistema visivo adeguatamente formato.

La scansione visiva di un testo scritto avviene attraverso l’esecuzione di movimenti oculari saccadici alternati a fissazioni. Nel corso delle fissazioni il bambino acquisisce ed elabora le parole osservate; i movimenti saccadici permettono  invece la graduale scansione dell’intero testo.

Oltre a queste competenze , all’apprendimento della lettura sono necessarie sia buone abilità uditive-fonologiche, sia adeguate abilità visuo-percettive che sono strettamente connesse all’attenzione visiva spaziale. L’attenzione visiva spaziale rappresenta il presupposto per una esecuzione efficace dei movimenti oculari ed è costituita dallo spostamento dello sguardo su una specifica area del campo visivo mediante un movimento oculare.

Un fondamentale prerequisito alla lettura infatti è l’abilità di spostare rapidamente gli occhi, eseguendo sequenze rapide e precise per concentrarsi su nuovi punti di fissazione del testo.

La visita specialistica rappresenta un esame fondamentale nei bambini con deficit di apprendimento perché certifica l’adeguatezza del sistema visivo alla lettura e scrittura.

La visita consiste in alcuni test e definisce il profilo visivo del bambino. Valuta la trasparenza dei mezzi diottrici, l’acutezza visiva, la condizione rifrattiva, l’efficienza visiva per verificare l’accuratezza dei movimenti oculari saccadici, l’efficienza accomodativa e la stabilità della visione binoculare.

Se la condizione rifrattiva e/o  la visione binoculare risultano alterate i possibili interventi sono:

  • Correggere il difetto visivo con occhiali
  • Potenziare le abilità oculomotorie, accomodative e binoculari
  • Modificare e migliorare la postura del bambino durante le attività di letto-scrittura.

Nel caso in cui le difficoltà di lettura e scrittura non sono giustificate da deficit visivi, si indirizza la famiglia verso centri specializzati.